Migliaia di residenti e turisti sono stati sfollati (Keystone)

Australia, sale l'allerta roghi

Allontanati 30'000 turisti dalla East Gippsland. Avanzano le fiamme: otto morti, distrutti quattro milioni di ettari - Temperature oltre 40°C

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In Australia continua a crescere l'allerta per gli incendi che hanno già distrutto oltre quattro milioni di ettari di terreno e causato otto morti. Lunedì è prevista una nuova emergenza e migliaia di persone sono state sfollate da nove distretti dello Stato di Victoria. Allontanati anche circa 30'000 turisti dalla costa selvaggia di East Gippsland.

Le temperature di oltre 40 gradi centigradi, i forti venti, i temporali e un cambio di direzione del vento lasciano supporre che il peggioramento delle condizioni sia imminente. Lo riferisce la BBC.

Sono oltre 100 gli incendi ancora non domati in tutta l'Australia. I più grandi sono vicino alla città di Sydney, nel Nuovo Galles del Sud, dove oltre 250'000 persone hanno firmato una petizione per chiedere la cancellazione dei fuochi d'artificio di Capodanno. E di impiegare il denaro destinato per lo  spettacolo di San Silvestro per combattere le fiamme.

AFP/Trem/EnCa
Condividi