Antenna satellitare dei servizi segreti tedeschi a Bad Aibling
Antenna satellitare dei servizi segreti tedeschi a Bad Aibling (Reuters)

"Big data" tedeschi all'NSA

La Germania avrebbe trasmesso 1,3 miliardi di metadati al mese alla sicurezza nazionale statunitense

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Secondo quanto riporta martedì il giornale Die Zeit, i servizi segreti tedeschi (BND) avrebbero inviato enormi quantità di informazioni all'Agenzia per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti d'America NSA. Il giornale ha calcolato una quota mensile di 1,3 miliardi di metadati al mese, gettando nuova luce sullo scandalo della cooperazione nello spionaggio tra le due potenze.

I dati in questione includono informazioni grezze sui contatti legati a messaggi di testo e telefonate, ma sarebbero privi di contenuto vero e proprio. In particolare, sarebbe stato messo sott'occhio il traffico dati da e per le regioni in crisi.

Un portavoce del BND ha rifiutato di commentare la notizia, ma fonti interne all'agenzia hanno detto che l'attività di sorveglianza per conto della NSA è stata bloccata già una settimana fa.

Reuters/px

Condividi