L'accordo negoziato da Theresa May continua a dividere (Keystone)

Brexit: lascia un sesto ministro

Anche il responsabile per la scienza e le università, Sam Gyimah, abbandona la carica in segno di protesta contro l'accordo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si aggrava la crisi politica a Londra. In segno di protesta contro l'accordo sulla Brexit anche il ministro della Scienza e delle Università, Sam Gyimah, ha lasciato le sue funzioni.

Si tratta del sesto membro dell'Esecutivo di Theresa May a rinunciare al suo incarico in vista del voto al Parlamento per in programma il prossimo 11 dicembre.  "Votare a favore di questa intesa significa esporci ad un fiasco", afferma Gyimah in un comunicato.

I contrari al piano negoziato dalla premier ritengono che la Gran Bretagna dovrà continuare a rispettare le regole stabilite dall'UE, ma con meno potere decisionale.

REUTERS/Trem

Condividi