Buona visione!

Un’isola remota, 60 film, e cibo a volontà. È l’esperienza solitaria che il Göteborg Film Festival offre a un appassionato di cinema

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sull’isola non si potranno portare cellulari, computer, libri. Per una settimana, il fortunato vincitore sarà solo in compagnia di tanti film in anteprima e di cibo. L’iniziativa - rinominata The Isolated Cinema – è del Göteborg Film Festival.

“Tutto è nato con il lockdown nel mondo, quando la gente era a casa isolata e in molti hanno trovato conforto e compagnia nei film. Questo ci ha interessato. Come la pandemia ha influenzato la nostra relazione con il cinema?” spiega Jonas Holmberg, direttore artistico del Festival.

E così gli organizzatori hanno deciso di portare tutto all’estremo, isolando una persona con film e niente altro. Se avete voglia di partecipare, c’è tempo sino al 19 febbraio per iscriversi. Il Festival organizzata poi altre visioni isolate in due location di Göteborg. E per tutti gli altri interessati alla kermesse, c’è lo streaming.

Angelica Isola
Condividi