Caccia all’uomo nella Foresta nera

Un 31enne armato fino ai denti si nasconde nella zona boschiva di Oppenau, da domenica scorsa, e tiene in scacco tutta la città

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È stato un cittadino comune, insospettito dalla sua presenza, ad allertare la Polizia cittadina. Yves Rausch, un giovane senzatetto fanatico delle armi e delle tenute militari, aveva trovato proprio ad Oppenau un alloggio di fortuna. L’uomo si era inizialmente mostrato collaborativo, ma poi ha estratto una pistola e, dopo aver minacciato e costretto gli agenti a consegnargli le loro armi d’ordinanza, si è dato alla fuga.

Da allora, nella Foresta nera, è in corso una caccia all’uomo che coinvolge 200 poliziotti, unità speciali, unità cinofile ed elicotteri.

“È molto pericoloso”, ha detto Yannick Hilger, il Portavoce della Polizia locale, “per questo abbiamo invitato tutti gli abitanti a restare in casa e abbiamo chiuso scuole e asili”.

Rausch è in uno stato di alterazione mentale ed è armato fino ai denti e, a causa di alcune analogie con la celebre saga di Sylvester Stallone, è già soprannominato il “Rambo tedesco”.

KiNa

Condividi