Alexei Navalny
Alexei Navalny (Keystone)

Caso Navalny, inizia il processo di appello

Inflitti 9 anni in primo grado al dissidente russo, accusato di appropriazione indebita

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un tribunale di Mosca ha iniziato oggi, martedì, adesaminare in appello la sentenza di primo grado con cui a marzo è stato condannato a nove anni di reclusione, Alexiei Navalny, oppositore del presidente russo Vladimir Putin, al termine di un processo ritenuto da più parti di matrice politica.

Navalny, riporta l’agenzia AFP, prende parte al processo in videoconferenza dal centro detentivo numero 2 di Pokrov, dove è detenuto.

Nuova condanna per Navalny

Nuova condanna per Navalny

TG 20 di martedì 22.03.2022

 

Il 22 marzo l'oppositore è stato condannato con l'accusa di essersi appropriato indebitamente di 4,7 milioni di dollari di donazioni alle sue organizzazioni politiche, ma le accuse sono ritenute di natura politica e arrivano in un momento storico in cui il Cremlino ha inasprito ulteriormente la repressione contro l'opposizione.

Alexei Navalny è in carcere dal gennaio del 2021 per un'altra condanna a due anni e mezzo, anch'essa ritenuta di matrice politica. L'oppositore è stato arrestato non appena ha rimesso piede in Russia dalla Germania, dove era stato curato per un avvelenamento con una neurotossina.

Agenzie/Red.MM
Condividi