Ha attraccato al porto di Derince
Ha attraccato al porto di Derince (keystone)

Cereali ucraini, arrivata a destinazione la prima nave

L'imbarcazione Polarnet, carica di 12'000 tonnellate di grano, era partita da Odessa il 5 agosto ed ha raggiunto nel frattempo le coste turche

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La nave Polarnet, con a bordo 12'000 tonnellate di grano e partita dal porto di Odessa (Ucraina) il 5 agosto, è arrivata al porto di Derince, in Turchia. Si tratta della prima imbarcazione a raggiungere la sua destinazione finale tra quelle partite la scorsa settimana per esportare cereali dall'Ucraina nell'ambito dell'accordo tra Ankara, Mosca, Kiev e ONU.

"Altre navi arriveranno nei porti di destinazione nei prossimi giorni. È un segno positivo per i mercati del mondo e un esempio perfetto di come l'iniziativa per il grano nel Mar Nero funzioni grazie al sostegno di Turchia e ONU", ha scritto il ministro per le Infrastrutture ucraino Oleksandr Kubrakov.

Dal canto suo il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha twittato: "Questo invia un messaggio di speranza a ogni famiglia in Medio Oriente, Africa e Asia: l'Ucraina non ti abbandonerà. Se la Russia si attiene ai suoi obblighi, il 'corridoio del grano' manterrà mantenere la sicurezza alimentare globale”.

Un totale di dieci navi è stato autorizzato a navigare nell'ambito dell'accordo sul grano tra Ucraina e Russia, mediato dalla Turchia e dalle Nazioni Unite: otto in partenza e due dirette in Ucraina.

 

La prima nave a partire dall'Ucraina, la Razoni battente bandiera della Sierra Leone, salpata ormai una settimana fa, il 1° agosto, non ha ancora raggiunto la sua destinazione in Libano ed è stata ancorata al largo della costa meridionale della Turchia domenica sera, secondo il sito web di Marine Traffic. Nel frattempo altre due navi, che trasportavano mais e soia, sono partite lunedì dai porti ucraini del Mar Nero, ha affermato il ministero della Difesa turco.

 
ATS/AFP/Red.MM
Condividi