La fine dei lavori è stata più volte rinviata (Keystone)

Chiude il reattore uno di Fessenheim

Lo spegnimento completo della centrale nucleare a 50 km da Basilea dovrebbe avvenire il prossimo 30 giugno

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Francia sta per spegnere il reattore nucleare numero uno della centrale atomica di Fessenheim, situata in Alsazia a meno di 50 chilometri da Basilea. Si tratta del più antico e vetusto impianto del paese, da anni al centro di timori legati alla sicurezza. La chiusura era stata chiesta anche dai Cantoni di Basilea Città e Campagna. Le operazioni sono cominciate alle 20.30 di venerdì e dovrebbero concludersi intorno alle 2.00 di notte. Secondo France Presse, oltre la metà dei dipendenti si oppone e minaccia di non applicare le procedure, un fatto che potrebbe dunque far ritardare il tutto.

Lo stop del secondo reattore avverrà invece il 30 giugno. Le due date corrispondono a quanto annunciato in settembre dalla sottosegretaria alla Transizione ecologica, Emmanuelle Wargon. La chiusura dell'impianto, costruito nel 1977, era una promessa dell'ex presidente François Hollande ed era stata inizialmente fissata a fine 2016, ma a più riprese è stata rinviata. Il paese transalpino prevede la chiusura progressiva di un totale di 13 reattori nucleari nel quadro del piano nazionale per un nuovo mix energetico.

Fessenheim, spento un reattore

Fessenheim, spento un reattore

TG 20 di sabato 22.02.2020

Francia, la politica del nucleare

Francia, la politica del nucleare

TG 20 di sabato 22.02.2020

 
FD/ATS
Condividi