John Kerry e Serghei Lavrov, ministri degli esteri di USA e Russia
John Kerry e Serghei Lavrov, ministri degli esteri di USA e Russia (keystone)

Cieli siriani, accordo vicino

Washington e Mosca sono prossimi a una intesa per evitare scontri aerei sulla Siria

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Russia e Stati Uniti stanno finalizzando mediante videoconferenze l’accordo sulla sicurezza aerea in Siria. L’obiettivo è di scongiurare confronti accidentali tra le rispettive aviazioni militari alla luce dei recenti episodi di “incontri ravvicinati“ fra jet dei due paesi. La discussione “è avvenuta in un clima franco e costruttivo”, affermano fonti russe. Che l'intesa sia vicina lo confermano anche fonti del Pentagono citate dalla BBC.

Alla fine di settembre Mosca ha inviato nel paese del Vicino Oriente bombardieri per colpire le postazioni dello Stato islamico. Washington e altre capitali occidentali accusano Mosca di volere in realtà attaccare l’opposizione siriana al Governo del presidente Assad. Nei raid sarebbero morti anche civili.

Gli Stati Uniti hanno rifiutato la proposta russa di un vertice a Mosca sulla questione siriana, suscitando irritazione al Cremlino.

ansa/mas

Condividi