Agenti in azione dopo mesi di indagini
Agenti in azione dopo mesi di indagini (archivio reuters)

Cinque jihadisti in manette

Colpo delle autorità tedesche alla rete di sostegno all'autoproclamato Stato islamico

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Cinque persone sono finite in manette in Germania con l'accusa di aver aiutato le attività dell'autoproclamato Stato islamico (IS) nel paese. Gli arresti, secondo quanto comunicato dalla magistratura, sono scattati alle prime ore di martedì mattina in seguito a mesi di indagini sul reclutamento di giovani musulmani per la "jihad" e la raccolta di fondi a favore del gruppo estremista.

Tra gli arrestati, secondo quanto riferito dai media tedeschi, figura un 32enne iracheno che sarebbe stato per anni uno dei principali reclutatori dell'IS nel paese, attivo in particolare nel nord. Fondamentali sarebbero state le informazioni fornite da un jihadista al suo ritorno dalla Siria.

ATS/AP/sf

Condividi