L'attaccante del Barcellona e dalla nazionale uruguaiana, Luis Suarez (keystone)

Cittadinanza, esame-truffa per Suarez

Scandalo per l'esame di lingua del calciatore uruguaiano - Rabbia degli altri stranieri, che devono aspettare 5/6 anni per il passaporto italiano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'esame di italiano per ottenere la cittadinanza italiana di Luis Suarez è stato superato con una truffa. E' quanto ha accertato un'inchiesta della Procura di Perugia. La guardia di finanza sta acquisendo documentazione nell'Università per Stranieri del capoluogo umbro e notificando una serie di avvisi di garanzia per rivelazione di segreti d'ufficio, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e altro.

E' stata "la Juventus, attraverso il suo staff, a rivolgersi all'Università per sapere se ci fosse la possibilità di far svolgere a Suarez l'esame per certificare la conoscenza dell'italiano": lo ha spiegato il colonnello Selvaggio Sarri, comandante del nucleo di polizia economico e finanziaria della guardia di finanza di Perugia. La Juventus si è interessata a Suarez nelle ultime trattative di mercato.

Quella emersa con le perquisizioni di oggi sarebbe comunque solo una parte dell'inchiesta in corso.

Dalle indagini è emerso che gli argomenti della prova d'italiano, sostenuta dall'attaccante del Barcellona e dalla nazionale uruguaiana, erano stati concordati prima e i punteggi assegnati prima ancora della svolgimento della prova. Luis Suarez "non spiccica na parola", ma anche "non coniuga i verbi" e "parla all'infinito": a dirlo è Stefania Spina, incaricata della preparazione del calciatore in vista dell'esame a Perugia, intercettata dalla procura del capoluogo umbro. Il testo è riportato nel decreto di perquisizione eseguito stamani. "Ma te pare che lo bocciamo", aggiunge con un non meglio identificato interlocutore. "Non dovrebbe, deve, passerà, perché con dieci milioni a stagione di stipendio non glieli puoi far saltare perché non ha il B1 (il livello della certificazione - ndr)" dice ancora Spina.

La prova di certificazione della lingua italiana era necessaria per Suarez per ottenere la cittadinanza italiana.

ATS/ANSA/M. Ang.
Condividi