Il premier italiano Giuseppe Conte
Il premier italiano Giuseppe Conte (keystone)

Conte prende tempo

Il premier italiano si prepara per l'offensiva in Parlamento dopo lo strappo di Renzi in piena pandemia - Gli scenari: coalizione con i centristi o elezioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il premier italiano Giuseppe Conte è rientrato giovedì pomeriggio a Palazzo Chigi dopo l'incontro al Quirinale con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Conte  ha "rappresentato la volontà di promuovere in Parlamento l'indispensabile chiarimento politico mediante comunicazioni da rendere dinanzi alle Camere", rende noto il Quirinale.

Il presidente del Consiglio dovrebbe tenere le proprie comunicazioni in merito alla crisi di Governo lunedì pomeriggio alla Camera e martedi mattina al Senato. Si tratta dell'ipotesi che sta circolando in ambienti parlamentari su cui le capigruppo dovranno esprimersi.

Sono ore frenetiche per Conte, a causa della crisi politica aperta, nonostante la pandemia, da Matteo Renzi che ha ritirato le due ministre di Italia Viva dal Governo. Un ritiro che, teoricamente, fa perdere la maggioranza in Senato alla attuale coalizione capitanata da Conte. Tuttavia, secondo quanto riportano i media italiani, alcuni senatori sono pronti a entrare nell'esecutivo, in un momento in cui il Paese sta affrontando un virus - che ha già causato più di 80'000 morti - e la conseguente crisi economica, segnata dalla peggiore recessione dal dopoguerra in poi.

Partito democratico, Movimento 5 Stelle (M5S) e Liberi e Uguali (Leu) blindano il premier che chiude con Matteo Renzi (Italia Viva), la cui "inaffidabilità politica" Nicola Zingaretti, segretario del Pd, certifica davanti ai democratici che però chiedono ai "responsabili", se ci sono, di uscire allo scoperto.

Clemente Mastella (ex esponente della Democrazia cristiana e fondatore di diversi partiti di ispirazione centrista), che tira le file dell'operazione con la consorte Sandra Lonardo, rassicura: "Non cerco i responsabili con il lanternino, ma ci sono. Come i vietcong. E per il sostegno a Conte prima eravamo a meno quattro, poi a meno tre, ora a meno due".

L'alternativa, altrimenti, sarebbero le elezioni.

Intanto Conte prenderà l'interim delle due ex ministre di Iv, poi in Consiglio dei ministri (cdm) giovedì sera chiuderà sullo scostamento di bilancio, che il Parlamento dovrà varare. Poi in un nuovo cdm il via al decreto Ristori (per le aziende colpite dalla crisi pandemica). Due passaggi che gli faranno guadagnare il tempo necessario prima dell'informativa in Aula sulla crisi di Governo.

Italia, aperta la crisi di governo

Italia, aperta la crisi di governo

TG di mercoledì 13.01.2021

La crisi italiana

La crisi italiana

TG di giovedì 14.01.2021

 
ATS/M. Ang.
Condividi