Giuseppe Conte in sala stampa a Palazzo Chigi
Giuseppe Conte in sala stampa a Palazzo Chigi (Ansa)

Conte: sarà una crisi trasparente

Il premier italiano si presenterà in Parlamento. Attacco a Salvini: si spiegherà con gli italiani. Il leader della Lega: mi candido a premier

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Giuseppe Conte si recherà la prossima settimana davanti a Camera e Senato per formalizzare la fine della sua maggioranza di governo. Lo ha dichiarato lui stesso, davanti ai giornalisti a Palazzo Chigi, dopo l'annuncio del leader della Lega Matteo Salvini, secondo cui la maggioranza che ha fino ad ora retto il governo italiano non esiste più. “Farò in modo che questa crisi, da lui innescata, sia la più trasparente della storia repubblicana”.

 

Il presidente del Consiglio italiano ha avuto parole dure per l’ormai ex alleato, accusandolo di voler solo capitalizzare elettoralmente il momento di forte popolarità: non spetta a lui decidere i tempi della crisi, dovrà invece spiegare al Paese le ragioni che lo inducono a interrompere anticipatamente e bruscamente l'azione del Governo. “In Parlamento, davanti a tutti gli italiani, dovremo dire la verità, non potremo nasconderci dietro a slogan mediatici", ha chiosato il premier.

Italia, crisi di governo

Italia, crisi di governo

TG 20 di giovedì 08.08.2019

Conte ha anche difeso l’operato del suo esecutivo, in polemica con la narrativa salviniana di un governo che non opera, un governo del No. “Questo governo non era in spiaggia, ma ogni giorno al lavoro nelle sedi istituzionali”.

Da Pescara, parlando con i giornalisti dopo un comizio, Salvini ha dichiarato espressamente che vuole essere lui il prossimo premier italiano.

 
tm
Condividi