Philip Wilson
Philip Wilson (keystone)

Coprì degli abusi, condannato

La giustizia australiana ha riconosciuto colpevole l'arcivescovo Philip Wilson, che rischia fino a due anni di carcere

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'arcivescovo australiano Philip Wilson, accusato di aver coperto abusi sessuali su minori commessi da un altro sacerdote, è stato condannato martedì e rischia una pena detentiva di due anni.

Il 67enne, il più alto prelato cattolico al mondo condannato per questo tipo di reato, è stato giudicato colpevole dal tribunale di Newcastle, a nord di Sydney.

Si era sempre dichiarato non colpevole e il mese scorso, sotto giuramento in tribunale, ha negato che due ex chierichetti gli avessero mai riferito di essere stati abusati sessualmente da un prete, negli anni '70.

ATS/bin

Condividi