Dalle baraccopoli al palco del mondo

Un ragazzino, aspirante ballerino di un quartiere popolare in Nigeria, diventa un fenomeno mondiale grazie a un video postato in rete

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si chiama Anthony Madu e ha solo 11 anni, ma con il suo dono lascia già tutti a bocca aperta. Anthony è un ballerino che non si può permettere scuole costose, né scarpine da ballo nuove, perché vive in una baraccopoli di Lagos, in Nigeria.

Il suo maestro Daniel Ajala, ha postato in rete un video in cui lo si vede ballare sotto la pioggia, in una strada fangosa. Ed è stato un successo. Il video è stato condiviso innumerevoli volte e provocato la reazione di molti, anche tra le star del cinema e della musica.

Un’occasione per attirare l’attenzione sulla scuola fondata da Ajala nel 2017, l’Accademia Leap of Dance. “Il balletto viene associato alle persone che hanno i soldi, alle classi privilegiate”, dice Ajala. "Io credo sia magnifico far scoprire questa arte ai bambini del quartiere. Gli permette di capire che ne sono all’altezza. Voglio che anche loro possano fare quello che si fa altrove, all’estero”.

KiNa
Condividi