L'uragano Orlene, salito alla categoria 3, fotografato dal satellite sabato 1° ottobre
L'uragano Orlene, salito alla categoria 3, fotografato dal satellite sabato 1° ottobre (keystone/NOAA)

Di uragano in uragano: Orlene punta il Messico

Sul Pacifico un altro ciclone tropicale si è rafforzato fino alla categoria 3 e lunedì dovrebbe raggiungere le coste messicane – Residenti invitati a cercar rifugio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'uragano Orlene è "diventato un uragano maggiore" domenica mattina mentre si avvicina alla costa pacifica del Messico, che dovrebbe raggiungere nei prossimi giorni. Lo ha dichiarato il Centro nazionale uragani (NHC) statunitense.

Orlene, dopo essere stata tempesta tropicale, si è ora trasformata in uragano e punta il Messico
Orlene, dopo essere stata tempesta tropicale, si è ora trasformata in uragano e punta il Messico (NOAA)

"Orlene si è intensificato fino a diventare un uragano di categoria 3 su 5 sulla scala Saffir-Simpson ", ha dichiarato la Commissione nazionale dell'acqua (Conagua) del servizio meteorologico messicano in un comunicato. L'uragano si trova a 205 km da Playa Perula, nello stato occidentale di Jalisco, dove ha già causato forti piogge.

 

Si sta muovendo verso nord a una velocità di 7 km/h e "a seconda della traiettoria prevista, il centro di Orlene dovrebbe passare vicino o sopra le Islas Marias domenica sera o lunedì mattina e raggiungere la costa del Messico continentale" lo stesso giorno, ha dichiarato l'NHC.

L'uragano ha portato "piogge intense" da sud a nord della costa messicana, accompagnate da "forti venti e forti mareggiate", ha dichiarato l'ufficio della Protezione Civile su Twitter, esortando i residenti delle aree a rischio a cercare riparo in rifugi temporanei.

 

Le coste atlantiche e pacifiche del Messico sono soggette a uragani ogni anno, di solito tra maggio e novembre. Proprio negli scorsi giorni l’urgano Ian ha imperversato nel Golfo del Messico, colpendo prima Cuba e poi soprattutto, negli USA, Florida e Carolina del Sud.

 
Condividi