La carrozza funebre con i fregi dorati ed i cavalli neri davanti alla chiesa
La carrozza funebre con i fregi dorati ed i cavalli neri davanti alla chiesa (ANSA)

Esequie del boss, Roma in tilt

Sfarzo assoluto ai funerali di Vittorio Casamonica, a capo di un clan mafioso della capitale italiana

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I funerali del boss della malavita Vittorio Casamonica, svoltisi ieri, giovedì, nel quartiere della Tuscolana a Roma, hanno suscitato un vero vespaio in Italia per lo sfarzo hollywoodiano delle esequie e paralizzato una vasta area della città. Casamonica, 65 anni, era un esponente di grande rilievo della mafia romana, invischiato in attività illecite come droga, riciclaggio e usura.

La cerimonia prevedeva una carrozza con bassorilievi dorati trainata da sei cavalli neri, il lancio di petali di rose da un elicottero volato a bassa quota, una banda musicale che all’ingresso del feretro in chiesa ha rievocato le note de "Il Padrino" e manifesti a lui inneggianti nei quali si evidenziava che il defunto aveva "conquistato Roma e ora conquisterà il Paradiso".

 

Lo sdegno è stato forte nel mondo politico. Il ministro dell’Interno Angelino Alfano ha chiesto una relazione immediata al prefetto, mentre il sindaco Ignazio Marino ha rimarcato come sia "intollerabile che i funerali siano strumenti dei vivi per inviare messaggi mafiosi".

ANSA/EnCa

Dal TG20:

I funerali del boss

I funerali del boss

TG 00:40 di sabato 22.08.2015

 
Condividi