Un ragazzo ferito dopo l'esplosione (keystone)

Esplosione in una moschea

L'attacco in Afghanistan ha ucciso almeno 62 persone che erano riunite durante la preghiera del venerdì

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un'esplosione in una moschea in Afghanistan ha ucciso almeno 62 persone e ne ha ferite altre decine. Al momento non è chiaro se si sia trattato di un attentato suicida o di un altro tipo di attacco. L'esplosione, che ha provocato il crollo del tetto della moschea, si è verificata durante la preghiera del venerdì.

Nessuno ha rivendicato l'attacco, ma nell'area dove si è verificato - la provincia di Nangarhar, nella parte orientale dell'Afghanistan - sono attivi sia i talebani, sia gli affiliati al sedicente Stato Islamico.

La moschea poteva contenere fino a 700 fedeli, ma al momento dell'esplosione c'erano circa 350 persone.

AP/eb
Condividi