Barack Obama
Barack Obama (keystone)

"Estremista di casa nostra"

Orlando: secondo Obama il killer ha agito da solo, ispirato dalla propaganda jihadista disseminata online

Non c'è alcuna prova chiara che il killer di Orlando sia stato guidato da estremisti o che abbia fatto parte di un complotto più ampio. Ad affermarlo, oggi, lunedì, è Barack Obama.

Il presidente statunitense, che ha parlato dallo studio ovale al termine di un colloquio con l’FBI e l’antiterrorismo, ha spiegato che Omar Saddiqui Mateen, l’uomo che ha aperto il fuoco in un locale gay uccidendo 49 persone, sembra piuttosto essere stato ispirato dall’informazione di stampo jihadista disseminata in Internet.

Nello studio ovale
Nello studio ovale (keystone)
Migliaia di persone hanno espresso il loro cordoglio
Migliaia di persone hanno espresso il loro cordoglio (keystone)

Il 29enne, riferiscono i media, si recava regolarmente in moschea e nel 2011 e 2012 avrebbe partecipato a due pellegrinaggi alla Mecca, in Arabia Saudita.

La polizia federale è ora alla ricerca di eventuali complici o persone che abbiamo in qualche modo dato appoggio al giovane, abbattuto dalla polizia durante uno scontro a fuoco.

Secondo gli inquirenti, è però più probabile che il giovane abbia agito da solo. La sparatoria – il cui bilancio è il più grave mai registrato negli USA – sembrerebbe per ora essere opera di un mitomane ed estremista cresciuto nei confini nazionali: “Qualcosa di simile a quelle che abbiamo visto a San Bernardino”, ha spiegato Obama, riferendosi alla strage compiuta lo scorso 2 dicembre in California da Syed Rizwan Farook e Tashfeen Malik, marito e moglie.

"Troppe armi in circolazione"

"È troppo facile l'accesso alle armi. Ed è un problema", ha aggiunto Obama, ponendo l'accento sui controlli in merito alla circolazione delle armi da fuoco del paese, aggiungendo inoltro che l'autore del massacro era stato in grado di procurarsi facilmente un fucile d'assalto e una pistola.

Reuters/ANSA/ludoC

Dal TG20:

L'analisi di Luigi Bonanate

L'analisi di Luigi Bonanate

TG 20 di lunedì 13.06.2016

Intervista a Mattia Ferraresi

Intervista a Mattia Ferraresi

TG 20 di lunedì 13.06.2016

Condividi