Una protesa contro il colosso petrolifero Exxon Mobile per i costi del riscaldamento globale
Una protesa contro il colosso petrolifero Exxon Mobile per i costi del riscaldamento globale (keystone)

"Exxon ha taciuto sul riscaldamento globale"

Rivelazioni di Science: "Abbiamo prove che la compagnia petrolifera USA ha contraddetto i dati dei suoi stessi scienziati fin dal 1977"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli scienziati di Exxon avevano previsto con esattezza il cambiamento climatico già decenni fa, anche se il colosso petrolifero per anni ha alimentato dubbi sulla scienza intorno al clima, per evitare che i combustibili fossili venissero accantonati.

È quanto emerge da uno studio pubblicato su Science, secondo il quale le previsioni degli scienziati della stessa Exxon, fra il 1977 e il 2003, anticipavano con precisione l'aumento delle temperature di 0,2 gradi ogni decennio.

"La nostra indagine ha scoperto nuovi dati in vecchi documenti", afferma Geoffrey Supran, uno degli autori dello studio. "Ora abbiamo prove" chiare sul fatto che ExxonMobil "aveva accuratamente previsto il riscaldamento globale anni prima dei suoi attacchi agli scienziati. Le nostre scoperte mostrano che la negazione pubblica del cambiamento climatico da parte di Exxon ha contraddetto i dati dei suoi stessi scienziati".

ATS/M. Ang.
Condividi