Pistole sequestrate
Pistole sequestrate (keystone)

Facebook contro le armi

Il servizio di rete sociale impedirà le transazioni fra privati ma non gli acquisti dai commercianti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Facebook impedirà ai privati di effettuare vendite, acquisti o scambi di armi a fuoco sulla rete sociale.

La decisione si inserisce nel dibattito negli Stati Uniti a proposito della facilità degli acquisti e ciò sullo sfondo dei diversi fatti di sangue degli ultimi mesi. Il presidente Obama ha chiesto maggiore rigore in questo campo ma si scontra con l’opposizione dei repubblicani che hanno la maggioranza al Congresso.

Negli ultimi anni sempre più persone utilizzano Facebook per acquistare o vendere armi, riassume Monika Bickert, responsabile dei prodotti del gruppo americano.  Le nuove regole non concernono tuttavia i commercianti che hanno una licenza. Facebook ha già inasprito i controlli sulle vendite di medicamenti e di stupefacenti via internet.

ats/mas

Dal TG12.30:

Facebook, stop a vendite di armi

Facebook, stop a vendite di armi

TG 12:30 di sabato 30.01.2016

Condividi