Bimbi in fuga dalla guerra siriana fotografati a Roszke, in Ungheria
Bimbi in fuga dalla guerra siriana fotografati a Roszke, in Ungheria (keystone)

Fermato con 33 siriani

La polizia ungherese blocca un camionista italiano. L'uomo si difende: "Erano infreddoliti"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un italiano è stato fermato vicino a Budapest alla guida di un furgone con 33 siriani a bordo ed è stato accusato di traffico di esseri umani. Lo riferisce la polizia ungherese sul suo sito. L'ambasciata italiana ha avviato verifiche.

L'uomo è stato intercettato vicino al lago Balaton, mentre guidava in direzione della Germania. Secondo Sky il 52enne si è difeso affermando di aver raccolto i profughi infreddoliti.

In Ungheria nel corso delle ultime 24 ore sono entrati altri 3'226 migranti e profughi dalla vicina Serbia. Ne ha dato notizia oggi (venerdì) la polizia, citata dai media a Belgrado. Si tratta in maggioranza di siriani, afghani, iracheni, pachistani.

ATS/M.Ang.

Condividi