Popolazioni allo stremo dopo tre mesi di bombardamenti (keystone)

Forse una tregua a Idlib

Damasco accetterebbe un cessate il fuoco, sempre che gli estremisti che controllano l'area rispettino i patti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le autorità siriane hanno dato il via libera all'instaurazione d'una tregua nella provincia di Idlib, dove ancora importante è la presenza degli estremisti islamici, a condizione che venga applicata da subito l'intesa siglata in settembre tra Russia e Turchia per una generale cessazione delle ostilità.

L'accordo fra Mosca e Ankara prevede la creazione di un'area smilitarizzata, che dovrebbe fungere da cuscinetto tra il territorio controllato dal regime e quello invece presidiato dagli insorti.

A causa del mancato rispetto dei patti, la regione è da tre mesi ininterrottamente bombardata dalle forze di Damasco appoggiate da quelle inviate dal Cremlino, con grande spargimento di sangue pure fra i civili.

AFP/dg

Condividi