Gennaio 2016, gruppo di migranti sull'isola deserta di Pasas
Gennaio 2016, gruppo di migranti sull'isola deserta di Pasas (keystone)

Frontiere, l'UE critica Atene

La Commissione europea constata gravi lacune - possibili nuovi controlli al confine ellenico

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Atene ha dimostrato una "grave negligenza" dei suoi doveri nell’ambito della gestione delle frontiere previste dalle norme dello spazio Schengen.

Lo ha detto il vicepresidente della Commissione europea Valdis Dombroskis mercoledì, precisando che altri Stati membri potrebbero instaurare nuovi controlli doganali nei confronti di viaggiatori provenienti dalla Grecia se i problemi non verranno risolti entro tre mesi.

"Sono state riscontrate gravi lacune da parte delle autorità elleniche nell’ambito della sorveglianza alle frontiere esterne", ha detto Dombroskis, che ha citato la bozza di un rapporto discusso dalla Commissione durante il suo incontro settimanale. "Da novembre sono stati fatti progressi, ma Atene deve fare di più", ha concluso.

reuters/ZZ

Condividi