L'arrivo a Venezia di Christine Lagarde, presidentessa della Banca Centrale Europea (BCE) (keystone)

G20, accordo sulle multinazionali

C'è intesa sulla "rivoluzione" mondiale della tassazione che include la quota degli utili delle grandi aziende internazionali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È accordo fra i ministri delle finanze e governatori sulla tassazione delle multinazionali. Lo si legge sul comunicato finale del summit G20 delle finanze di Venezia. "Abbiamo raggiunto un accordo storico per un sistema fiscale internazionale più stabile e giusto", si legge nel documento.

Il ministro delle finanze tedesco Olaf Scholz ha ribadito sabato che si aspetta un accordo globale finale sulla tassazione delle multinazionali per fermare le aziende che spostano i profitti nei paradisi fiscali. Ha aggiunto che "è un grande progresso aver raggiunto un accordo sulla minimum global taxation dal 15% in su, e sono sicuro - ha riferito - che questa sarà la base per le decisioni di tutti gli Stati del mondo, che seguiranno questo accordo".

Il G20 approva quindi l'accordo fiscale globale concordato dall'OCSE, sollecita un programma da sviluppare entro ottobre ed invita i paesi che ancora non hanno sostenuto questo patto a farlo.

"La rivoluzione fiscale"

"La rivoluzione fiscale"

TG 20 di sabato 10.07.2021

 
 
Ats/sdr
Condividi