India, l'alluvione colpisce nel luglio del 2020 lo stato di Assam, nel nord-est del Paese
India, l'alluvione colpisce nel luglio del 2020 lo stato di Assam, nel nord-est del Paese (Archivio Keystone)

Gas ad effetto serra "implacabili"

Il rapporto dell'Onu sottolinea l'urgenza di "investire nell'adattamento" a pochi giorni dal vertice globale - Il 2020 ha registrato temperature record

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le concentrazioni dei gas ad effetto serra continuano ad aumentare: anche nel 2020 e nonostante l’impatto della pandemia. È una delle conclusioni del rapporto delle Nazioni Unite sullo stato globale del clima, messo a punto dall'Organizzazione mondiale della meteorologia e pubblicato lunedì.

 

Il 2020 è stato uno degli anni più caldi: il 20 giugno, a nord del circolo polare artico, è stata registrata la temperatura record di 38°C. Il livello dei mari, come pure la loro acidificazione, continua ad aumentare mettendo a rischio la vita di numerosi esseri viventi. Milioni di persone sono inoltre state costrette ad emigrare a causa di vari disastri ambientali.

II rapporto rilancia la discussione a pochi giorni dal summit, organizzato virtualmente dagli Stati Uniti, del 22-23 aprile. Sottolinea il “bisogno di un’azione climatica più ambiziosa”. I cambiamenti climatici sono “implacabili e continui”: è quindi “importante investire nell’adattamento”.

L.D.
Condividi