Situazione spinosa per Donald Trump (Keystone)

"Gli USA pagheranno un prezzo"

Dura presa di posizione dei talebani alla notizia dell'interruzione dei colloqui di pace da parte di Trump

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Gli Stati Uniti pagheranno un prezzo”, lo afferma una nota pubblicata domenica dall'Emirato islamico in Afghanistan, i talebani, in risposta a Donald Trump, che ha annunciato la cancellazione di incontri segreti con gli insorti e i responsabili del Governo locale per arrivare a un'intesa di pace e al ritiro di parte del contingente americano dal Paese. "Arriveranno molti terroristi, gli USA perderanno credibilità e diverrà più visibile la loro posizione contro la pace", recita il comunicato.

"Il presidente Trump ha preso la giusta decisione. Gli Stati Uniti non faranno alcun accordo con chi continua a seminare violenza", ha replicato il segretario di Stato statunitense, Mike Pompeo. "Gli Usa ridurranno le loro truppe solo se cambieranno le condizioni di sicurezza", ha aggiunto.

 

Il presidente degli Stati Uniti aveva annunciato di non voler dar seguito ad un incontro segreto previsto per domenica con i leader talebani, dopo che i fondamentalisti afghani avevano rivendicato l'attacco di giovedì a Kabul in cui è rimasto ucciso, fra gli altri, un soldato americano, il quarto caduto in Afghanistan nelle ultime due settimane.

"All'insaputa di quasi tutti, i principali leader talebani e, separatamente, il presidente dell'Afghanistan, domenica si sarebbero incontrati segretamente con me a Camp David – ha scritto Trump su Twitter -. Stasera erano attesi negli Stati Uniti. Sfortunatamente, al fine di creare un'arma di pressione hanno ammesso un attacco a Kabul che ha ucciso uno dei nostri soldati migliori, e altre 11 persone. Ho immediatamente cancellato l'incontro e ho sospeso i negoziati di pace".

 
AP/ATS/AnP
Condividi