La commozione del dimissionario
La commozione del dimissionario (keystone)

Holder lascia Obama

Il ministro della Giustizia USA si è dimesso

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Eric Holder, il primo afroamericano ministro della Giustizia negli Stati Uniti, ha rassegnato le sue dimissioni dall'incarico al quale era stato chiamato da Barack Obama nel 2008.

L'annuncio è giunto giovedì in una conferenza stampa alla Casa Bianca. Il dimissionario aveva accanto il presidente. «Grazie a lui, il tasso di criminalità è sceso. Eric ha lavorato con passione per fare in modo che il nostro sistema giudiziario fosse il migliore del mondo. Rimane l'avvocato dell'America, l'avvocato del popolo. Voglio solo dirti grazie. Non potremmo essere più grati», ha affermato Obama prima di abbracciare Holder. Rimarrà in carica fino all'entrata in funzione del successore (la scelta presidenziale andrà confermata dal Senato).

Un uomo molto vicino al presidente
Un uomo molto vicino al presidente (keystone)

Nelle scorse settimane Eric Holder si è distinto per il modo in cui ha gestito le tensioni a Ferguson. La sua riforma del codice penale, cominciata un anno fa, ha portato alla prima, sensibile, diminuzione della popolazione carceraria negli USA dal 1980. Lo scorso maggio era stato lui ad annunciare la multa di 2,3 miliardi di franchi al Credit Suisse colpevole di aver aiutato centinaia di statunitensi a evadere il fisco.

ATS/AFP/Red.MM/RG24.00

Dal Tg12.30

Condividi