Cittadini di Herat osservano i corpi appesi in piazza dai talebani
Cittadini di Herat osservano i corpi appesi in piazza dai talebani (keystone)

I talebani appendono corpi in piazza

Macabra esposizione di 4 uomini a Herat, uccisi con l'accusa di essere sequestratori - Gli studenti coranici alla popolazione: "Guardate la punizione esemplare"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un corpo penzolante da una gru in una delle piazze più affollate di Herat, attaccato al petto un cartello bianco con la scritta: "I rapitori saranno puniti in questo modo". Altri tre cadaveri insanguinati trasportati per le strade della città, anche loro appesi ai bracci meccanici di alcuni camion e poi esposti al pubblico.

Poche ore dopo aver annunciato la ripresa di esecuzioni e amputazioni in Afghanistan, definite dagli Stati Uniti "chiare violazioni dei diritti umani", i Talebani hanno impiccato 4 cadaveri a Herat, terza città del Paese. "Una lezione" per chiunque voglia commettere lo stesso crimine, è stato il sinistro avvertimento del vicegovernatore della provincia, Mawlawi Shir Ahmad Muhajir.

Un testimone ha raccontato che i Talebani hanno annunciato l'uccisione di quattro "criminali", diffondendo la notizia dell'esposizione dei loro corpi in diverse zone della città. Sui social media, foto e video mostrano l'orrore perpetrato dai mullah.

 
Intervista a Hamid Mir

Intervista a Hamid Mir

TG 20 di sabato 18.09.2021

 
AP/ANSA/M. Ang.
Condividi