"Terroristi mediorientali infiltrati" (reuters)

Il Centro America sarà punito

Dalla Casa Bianca l'annuncio dei tagli agli aiuti come ritorsione per non aver bloccato la carovana di migranti partita dall'Honduras

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Washington ridurrà sensibilmente gli aiuti destinati ai paesi dell'America centrale da cui provengono le persone le quali stanno ingrossando le file della carovana che attualmente si trova al confine tra Guatemala e Messico, la cui intenzione dichiarata è d'entrare illegalmente negli Stati Uniti. Il presidente Trump, che ha annunciato il provvedimento, vuole in questo modo punire i rispettivi Governi per non essere stati in grado d'impedire l'esodo.

 

L'inquilino della Casa Bianca ha inoltre dato l'ordine alla guardia di frontiera e all'esercito di prepararsi ad affrontare questa "emergenza nazionale", ciò che non sembra riuscire ad autorità e forze di polizia e militari messicane, a loro volta ritenute inefficienti. A suo dire, al flusso si sono uniti malintenzionati criminali mediorientali.

 

AFP/ANSA/dg

Condividi