Il Municipio di Tel Aviv illuminato con i colori della bandiera emiratina (keystone)

Iran e Turchia contro gli Emirati

Teheran e Ankara condannano l'intesa per la normalizzazione dei rapporti tra Israele e Emirati Arabi Uniti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un tradimento della causa palestinese: Turchia e Iran hanno condannato così l'accordo tra Israele ed Emirati Arabi Uniti per la normalizzazione dei rapporti. Un'intesa che farebbe di Abu Dhabi la terza capitale del mondo arabo a riconoscere lo Stato ebraico, dopo Egitto e Giordania.

Secondo Ankara si tratta di un'ipocrisia che non sarà dimenticata o perdonata dalla popolazione araba. Una reazione che arriva in un momento in cui le relazioni tra Turchia ed Emirati sono tese, con i due Paesi che sostengono campi opposti nella lotta di potere in Libia.

Teheran ha invece definito l'accordo un errore strategico che rafforzerà la posizione israeliana nella regione e "un'azione vergognosa" da parte di Abu Dhabi. Anche Iran e Emirati sono rivali in Medio Oriente e sono impegnati su fronti opposti nella guerra civile in corso nello Yemen dal 2015.

ATS/sf
Condividi