Polizia kosovara (immagine d'archivio)
Polizia kosovara (immagine d'archivio) (keystone)

Jihadisti arrestati in Kosovo

La polizia ha fermato 19 persone sospettate di avere legami con l'IS e pronte a commettere attentati

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La polizia kosovara ha comunicato giovedì di aver arrestato negli ultimi dieci giorni 19 persone (18 kosovari e un macedone) accusate di avere legami con l'IS (l'autoproclamato Stato Islamico) e di aver progettato attentati terroristici in varie città della penisola balcanica.

Gli uomini, stando agli inquirenti, prendevano ordini dal terrorista Lavdri Muhaxhiri, autonominatosi "comandante degli albanesi in Siria e Iraq".

L'incontro di calcio fra le nazionali di Albania e Israele per le qualificazioni ai mondiali 2018, svoltosi nei giorni scorsi, sarebbe dovuto essere uno degli obiettivi degli jihadisti. I kosovari recatisi a combattere in Siria e Iraq a fianco dell'IS sono circa 300. Una cinquantina di questi sono rimasti uccisi.

ATS/px

Condividi