La senatrice del Minnesota è considerata espressione dell'ala moderata del partito
La senatrice del Minnesota è considerata espressione dell'ala moderata del partito (reuters)

Klobuchar lascia e sostiene Biden

La candidata abbandona la campagna elettorale per le primarie democratiche alla vigilia del "Super Tuesday"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La candidata Amy Klobuchar si ritira dalla corsa per la nomination democratica in vista delle presidenziali di novembre negli Stati Uniti e dà il suo appoggio a Joe Biden. L'annuncio è arrivato lunedì, alla vigilia del "Super Tuesday", quando 14 Stati voteranno contemporaneamente per le primarie democratiche.

L'addio della senatrice del Minnesota si aggiunge a quello di Pete Buttigieg, e potrebbe essere interpretato come una spinta, da parte dell'ala moderata del partito, a voler serrare i ranghi dietro Biden, contro il rivale progressista Bernie Sanders.

Primarie USA, Buttigieg molla

Primarie USA, Buttigieg molla

TG 12:30 di lunedì 02.03.2020

 

In vista del "super martedì", dunque, la sfida resta fra cinque candidati, di cui quattro ultra-settantenni.

Il commento da San Francisco

Il commento da San Francisco

TG 20 di lunedì 02.03.2020

 
Reuters/eb
Condividi