Uno degli stabilimenti dove avviene l'arricchimento a Teheran (Keystone)

L'Iran stocca sempre più uranio

Secondo l'Agenzia internazionale per l'energia atomica AIEA il quantitativo è 12 volte superiore al tetto massimo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'uranio stoccato dall'Iran al 2 novembre era pari a 2'442 chilogrammi, a fronte di un tetto massimo fissato nel 2015 a 202,8 chilogrammi (12 volte in meno). Lo riferisce l'Agenzia internazionale per l'energia atomica AIEA, che chiede anche ulteriori chiarimenti a Teheran su un sito nucleare sospetto, ritenendo non credibili le informazioni finora fornite.

Nell'ultimo monitoraggio di due mesi fa i limiti risultavano oltrepassati di circa 10 volte. Negli ultimi anni, l'Iran ha deliberatamente ridotto i suoi impegni relativi all'intesa in risposta al ritiro unilaterale degli Stati Uniti e denunciando le mancate compensazioni delle sanzioni americane da parte dei partner europei. Per il presidente iraniano Hassan Rohani, l'elezione di Joe Biden offre ora agli Stati Uniti l'opportunità di "rimediare" ai loro "errori del passato" nei confronti del Paese mediorientale.

FD/ATS
Condividi