Le fiamme bruciano ettari di bosco sul Vesuvio, presso Ercolano
Le fiamme bruciano ettari di bosco sul Vesuvio, presso Ercolano (Foto ANSA)

L'Italia continua a bruciare

I roghi stanno devastando ampie aree boschive del territorio, come sul Vesuvio, in Calabria o in Basilicata

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si estende e si aggrava l’emergenza incendi in Italia. Oltre ai roghi che hanno incenerito decine di ettari di bosco, roveti e pascoli in Sicilia, le fiamme bruciano da giorni anche sulle pendici del Vesuvio. Nelle ultime ore sono tre gli incendi in atto sul vulcano, a Ottaviano, Ercolano e Torre del Greco. L’estensione è tale che diversi focolai sono visibili dalle abitazioni sul mare nei comuni vesuviani.

In Calabria un Canadair e un elicottero stanno effettuando dei lanci nel Catanzarese per spegnere un vasto incendio sviluppatosi martedì sera a monte del paese e che nella notte ha minacciato varie abitazioni. I roghi non hanno risparmiato neppure l’isola di Lipari, tanto da impegnare per tutta la notte pompieri e guardia forestale.

I danni sono ingenti, con tre chilometri di macchia mediterranea inceneriti, lambite villette e residence, distrutti vigneti e orti, serbatoi d'acqua e pali della luce. Migliora intanto la situazione in Basilicata, dato che in tutta la regione martedì vi sono stati in totale 36 incendi, 22 dei quali sono stati spenti e gli altri continuamente monitorati.

ANSA/Reuters/EnCa

Dal TG12.30:

Italia nella morsa degli incendi

Italia nella morsa degli incendi

TG 12:30 di mercoledì 12.07.2017

Condividi