Una delle fosse comuni scoperte dall'Armata Rossa durante la sua avanzata nel 1944
Una delle fosse comuni scoperte dall'Armata Rossa durante la sua avanzata nel 1944 (keystone)

L'Ucraina ricorda l'Olocausto

Commemorazioni per il 75esimo anniversario del massacro nazista di Babi Yar: 33'000 morti in 48 ore

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Erano gli ultimi giorni del settembre 1941 e le truppe tedesche in Ucraina obbligarono gli ebrei della zona a raggiungere Babi Yar dove, in 48 ore, ne trucidarono oltre 33'000. Nel 75mo anniversario del massacro il presidente ucraino Petro Poroshenko aveva invitato il capo di Stato israeliano, Reuven Rivlin a una solenne commemorazione sul luogo del massacro, ma Rivlin ha dovuto interrompere la sua visita a causa della morte del predecessore Shimon Peres. La cerimonia, nel pomeriggio, sarà preceduta dalla firma di una dichiarazione di intenti, con l'impegno a realizzare a Babi Yar un monumento dell'Olocausto. Oggi ne sorge solo uno a "cittadini e prigionieri di guerra sovietici".

Un plotone di esecuzione nazista a Babi Yar, vicino a Kiev
Un plotone di esecuzione nazista a Babi Yar, vicino a Kiev (keystone)

Complessivamente, negli anni successivi al 1941, a Babi Yar furono uccise circa 100'000 persone: in gran parte ebrei, ma anche nomadi, malati mentali e prigionieri di guerra russi.

ANSA/M.Ang.

Condividi