Deputati allontanati durante il Consiglio legislativo ad Hong Kong il 18 maggio (keystone)

La Cina prepara la stretta

Pechino annuncia una legge per inasprire le misure repressive a Hong Kong

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Cina vuole introdurre una legge che potrebbe vietare le sommosse e soffocare l'opposizione a Hong Kong. Questa nuova norma, annunciata giovedì da un portavoce del Parlamento cinese, prevede di rafforzare i meccanismi di applicazione in materia di "sicurezza nazionale" nel territorio semi-autonomo scosso nel 2019 da violente manifestazioni anti-Pechino.

La "legge fondamentale" che funge da costituzione nell'ex colonia britannica prevede che Hong Kong adotti una norma che vieti "il tradimento, la secessione, la sedizione e la sovversione". Ma il testo non è mai stato applicato: la maggior parte della popolazione lo vede come una minaccia ai propri diritti, come la libertà di espressione o di stampa, sconosciuta nella Cina continentale guidata dal partito comunista.

Questa legislazione verrà esaminata durante la sessione annuale dell'Assemblea nazionale del popolo che inizierà venerdì a Pechino.

 
AFP/eb
Condividi