Il primo ministro greco Alexis Tsipras e, a destra, Pierre Moscovici, commissario europeo per gli affari economici e monetari
Il primo ministro greco Alexis Tsipras e, a destra, Pierre Moscovici, commissario europeo per gli affari economici e monetari (reuters)

La Grecia torna sui mercati

Il paese ellenico, dopo tre anni di assenza dal mondo finanziario, emette un'obbligazione a cinque anni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Governo greco di Alexis Tsipras ha lanciato oggi, martedì, un nuovo titolo di stato a cinque anni con rendita del 4,625. Inizia così il ritorno del paese ellenico sui mercati finanziari dopo tre anni di esilio (l'ultima operazione, infatti, risale al 2014).

L'Esecutivo ha affidato l'operazione a un gruppo di banche internazionali e nel contempo ha avviato un'offerta di riacquisto in contanti ai possessori di obbligazioni che scadono nel 2019. La nazione può beneficiare di un piano di aiuto europeo fino all'anno prossimo, mentre la scorsa settimana il Fondo monetario internazionale aveva approvato un nuovo prestito, a condizione che venga alleviato il debito.

Il commissario europeo per gli affari economici e monetari in visita ad Atene, Pierre Moscovici, si era detto "convinto" che il paese possa iniziare a rifinanziarsi in modo indipendente e "ad un prezzo ragionevole."

ATS/px

Condividi