Il numero di decessi settimanali per Covid-19 è sceso al minimo da marzo 2020
Il numero di decessi settimanali per Covid-19 è sceso al minimo da marzo 2020 (Keystone)

"La fine della pandemia è vicina"

Lo ha affermato il direttore generale dell'OMS Ghebreyesus che invita però a non fermare gli sforzi per contenere la diffusione del virus

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"La scorsa settimana, il numero di decessi settimanali per Covid-19 è sceso al minimo da marzo 2020. Non siamo mai stati in una posizione migliore per porre fine alla pandemia". Lo ha detto mercoledì il direttore generale dell'OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus in conferenza stampa a Ginevra, avvertendo tuttavia che "non ci siamo ancora, ma la fine è a portata di mano".

Ghebreyesus ha ricordato che la pandemia continua a essere un'emergenza sanitaria di interesse internazionale e ha sollecitato Stati e cittadini a non fermare gli sforzi per contenere la diffusione del virus. Una situazione del genere potrebbe portare a "più varianti, vittime, interruzioni e incertezze", ha affermato l'etiope.

Secondo l'ultimo rapporto epidemiologico pubblicato dall'OMS, il numero di casi dichiarati di Covid-19 è stato di 4,2 milioni tra il 29 agosto e il 4 settembre, il 12% in meno rispetto alla settimana precedente. Per alcuni funzionari il numero reale di infezioni sarebbe più elevato, ma molti casi non vengono registrati a causa di allentamenti nelle strategie di test di alcuni Paesi.

 
ATS/YR
Condividi