La tragedia di El Paso

Il cordoglio e la disperazione della città texana dove un giovane ha fatto strage in un centro commerciale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le parole del presidente Donald Trump che, dopo le due ultime stragi, ha condannato l'odio razziale e il suprematismo bianco, non sembrano fare breccia a El Paso, dove un 21enne avrebbe colpito deliberatamente la comunità ispanica della città alla frontiera col Messico.

Nella città texana la tragedia è più viva che mai, come testimoniano le persone riunite fuori dal centro commerciale teatro della strage per rendere omaggio alle vittime. Hanno portato bigliettini, fiori, fotografie, candele e orsacchiotti. Esprimono il loro cordoglio e la loro disperazione.

RG 08.00 del 06.08.19: il reportage di Emiliano Bos
RG 08.00 del 06.08.19: il reportage di Emiliano Bos
 

C'è anche una madre che da tre giorni non ha notizie del figlio. Spesso frequentava il centro commerciale in cui è avvenuta la sparatoria. È uscito di casa venerdì e da allora sua mamma non è più riuscita a contattarlo. Spera. Ma intanto l'elenco ufficiale delle vittime, tra cui vi sarebbero anche dei minorenni, non è ancora stata stilato.

RED. MM/RG
Condividi