Decine di brasiliani seguono il dibattito tra Lula e Bolsonaro di giovedì in un locale pubblico
Decine di brasiliani seguono il dibattito tra Lula e Bolsonaro di giovedì in un locale pubblico (Keystone)

Lula e Bolsonaro, duello al vetriolo

Durissimo lo scontro tra i due candidati alla presidenza del Brasile giovedì durante un dibattito televisivo. Il leader di sinistra è il favorito dei sondaggi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Bugiardo, ex carcerato, traditore della patria!": giovedì sera il presidente di estrema destra Jair Bolsonaro ha aggredito violentemente l'ex capo di Stato di sinistra Luiz Inacio Lula da Silva all'inizio dell'ultimo dibattito presidenziale televisivo. “Il popolo ti manderà a casa il 2 ottobre!” ha ribattuto Lula, per il quale i sondaggi prevedono una possibile vittoria domenica.

Questo dibattito, a cui hanno assistito decine di milioni di telespettatori su Tv Globo, il canale più seguito del Paese, ha dato sin dai primi minuti l'opportunità di scambi durissimi tra i due favoriti delle elezioni più polarizzate degli ultimi decenni.

 

Fin da subito, Jair Bolsonaro, 67 anni, ha accusato Lula, 76 anni, di essere stato il capo di una banda di "ladri", quando la sinistra ha governato il Paese dal 2003 al 2016. Un'allusione allo scandalo della corruzione Petrobras, per il quale l’ex sindacalista è stato incarcerato per 18 mesi nel 2018 e nel 2019, prima di vedere le sue condanne annullate dalla Corte Suprema. Il presidente di estrema destra si è alzato più volte e ha dovuto essere richiamato all'ordine dalla regia.

Lula a sua volta ha definito l’ex militare un "bugiardo" e lo ha anche accusato di corruzione. "Come puoi guardarti allo specchio, quando vediamo cosa è successo sotto il tuo Governo?", ha detto, citando in particolare uno scandalo al Ministero dell'Istruzione e sospetti di appropriazione indebita di Flavio Bolsonaro, il primogenito del presidente.

Il leader di sinistra in vantaggio nei sondaggi

Secondo l'ultimo sondaggio pubblicato dall'istituto Datafolha poco prima di questo dibattito televisivo, l’esponente di sinistra mantiene un ampio vantaggio su Bolsonaro, con il 48% delle intenzioni di voto contro il 34%. Per essere eletto per un terzo mandato domenica, Lula deve ottenere più del 50% dei voti espressi dai brasiliani.

 
AFP/EnCa
Condividi