Il premier olandese Mark Rutte (keystone)

Mark Rutte sotto protezione

Assegnata la scorta al premier olandese nel timore che possa essere bersaglio di una banda di trafficanti di droga

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La polizia olandese ha aumentato la sicurezza intorno al primo ministro Mark Rutte nel timore che possa essere l'obiettivo di un rapimento o di un attacco da parte di trafficanti di droga, come riportano i media olandesi. La minaccia contro Mark Rutte, noto per spostarsi in sella alla sua bici con poche misure di sicurezza, viene presa sul serio dal Governo olandese. L'Esecutivo ha intrapreso una vasta lotta al crimine organizzato dopo l'omicidio di un giornalista investigativo il luglio scorso.

Secondo diversi media il premier di centrodestra sarebbe stato seguito più volte negli ultimi tempi da “sospetti osservatori legati a una nota banda di trafficanti di droga”. Informazioni, queste, che non sono state confermate dall’ufficio del primo ministro, né dal coordinatore olandese per l'antiterrorismo e la sicurezza (NCTV) e nemmeno dall’ufficio del procuratore nazionale.

Gli "osservatori" della banda erano risultati implicati anche nell’omicidio, a luglio, del reporter investigativo Peter de Vries e nell’uccisione, nel 2019, dell’avvocato di un testimone chiave nel processo al presunto capo della banda di trafficanti.

ATS/AFP/Swing

Condividi