Matthew colpisce Haiti

Migliaia le persone sfollate, primi morti anche in Repubblica Dominicana - La costa sud del paese isolata

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono migliaia le persone sfollate ad Haiti a causa del passaggio dell’uragano Matthew, uno dei più potenti degli ultimi dieci anni. Importanti danni alle strutture sono segnalati soprattutto sulla costa sud, che dalla serata è isolata dal resto del paese, e due persone sono decedute. Altre due sono morte nella Repubblica Dominicana. La perturbazione atmosferica è accompagnata da venti che soffiano a 230 chilometri orari.

 

Pure a Cuba, le autorità militari hanno deciso di allontanare il personale della prigione di Guantanamo, mentre i 61 detenuti si trovano in una struttura capace di resistere alle intemperie. Matthew dovrebbe proseguire il suo viaggio fino alla Florida e alla Carolina del Sud, che hanno già proclamato lo stato di emergenza. Proprio in Carolina del Sud, affermano media locali, da domani, mercoledì, saranno sfollate oltre un milione di persone.

ATS/AlesS

Dal TG20:

Uragano Matthew colpisce Haiti

Uragano Matthew colpisce Haiti

TG 20 di martedì 04.10.2016

Condividi