Una barca messa in sicurezza a Port Royal in Jamaica
Una barca messa in sicurezza a Port Royal in Jamaica (©Reuters)

Matthew investe i Caraibi

L'uragano ha ormai raggiunto la Giamaica e il sud-ovest di Haiti -GALLERY

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Continua la sua corsa sui Caraibi il potente uragano Matthew con venti fino a 215 km/h. Secondo quanto riferisce lunedì il National Hurricane Center di Miami la tempesta di categoria 4 ha ormai raggiunto la Giamaica e il sud-ovest di Haiti, dove le autorità hanno già allertato le popolazioni.

In mattinata il centro di Matthew era localizzato a 400 chilometri da Port-au-Prince e a circa 290 chilometri da Kingston. L’allarme legato all’uragano è in vigore pure a Cuba (e in particolare a Guantanamo, Santiago, Holguin, Granma e Las Tunas) e nella Repubblica Dominicana. In Giamaica sono già cominciate forti piogge e allagamenti ma la preoccupazione maggiore è per Haiti.

 

Le previsioni per quest’ultima area infatti annunciano piogge così abbondanti da raggiungere oltre il metro, causando allagamenti e frane di fango in una regione massicciamente massacrata dalla deforestazione e con molti residenti locali che vivono in fragili baracche. Matthew è uno dei più potenti cicloni generatisi nell'Atlantico dal 2007, quanto l'area fu investita dall'uragano Felix.

Reuters/ATS/EnCa

Dal TG12.30:

Matthew infuria sui Caraibi

Matthew infuria sui Caraibi

TG 12:30 di lunedì 03.10.2016

Condividi