Angela Merkel: "Tutti sono pronti, soprattutto la Germania, a superare la pandemia e ad affrontarne le conseguenze" (Keystone)

Merkel, un patto per l'Europa

La cancelliera apre la presidenza tedesca del Consiglio europeo invitando gli Stati membri a rimanere uniti per uscire dalla crisi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Angela Merkel ha invitato gli europei a mostrare solidarietà e ad adottare quest'estate un massiccio piano di ripresa per uscire dalla crisi del coronavirus. È quanto emerso dal suo intervento che segnava il debutto della presidenza tedesca dell'Unione Europea. "Abbiamo bisogno di una solidarietà straordinaria, tutti sono pronti, soprattutto la Germania, a superare la pandemia e ad affrontarne le conseguenze", ha specificato.

Il 17 e 18 luglio si terrà a Bruxelles un vertice straordinario, il primo a riunire fisicamente i leader dei 27 Paesi dell'UE dopo la pandemia. Dovranno raggiungere una decisione unanime, che promette difficili negoziati sul piano di risanamento di 750 miliardi di euro (797,5 miliardi di franchi) proposto dalla Commissione europea.

"Il nostro obiettivo comune è quello di trovare un rapido punto d'accordo perché il tempo sta per scadere a causa della crisi economica. Non dobbiamo perdere tempo. I più poveri ne stanno pagando il prezzo", ha continuato Angela Merkel.

"È importante che le regioni particolarmente colpite dalla crisi e le persone che vivono in queste regioni beneficino della nostra solidarietà. Questo è nell'interesse di tutti noi", ha concluso.

Merkel, servono soluzioni comuni

Merkel, servono soluzioni comuni

TG 20 di mercoledì 08.07.2020

 
ATS/AnP
Condividi