Twitter sta richiamando numerosi collaboratori licenziati troppo in fretta dal patron Elon Musk
Twitter sta richiamando numerosi collaboratori licenziati troppo in fretta dal patron Elon Musk (Keystone)

Musk richiama personale licenziato

Il social network richiama decine di collaboratori tagliati dal nuovo patron, licenziati per errore o senza pensare al loro ruolo in seno all'azienda

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo aver licenziato circa la metà del suo personale, Twitter sta ora contattando decine di dipendenti che hanno perso il lavoro chiedendo loro di tornare. Lo riferiscono fonti informate all'agenzia Bloomberg.

Alcuni sono stati licenziati per errore. Altri, riferiscono le fonti, sono stati mandati via prima che la direzione si rendesse conto che il loro lavoro e la loro esperienza potevano essere necessari per costruire le nuove funzioni del social media immaginate dal nuovo proprietario Elon Musk.

Quest’ultimo annuncia inoltre una stretta sugli account falsi del social network e sui furti d'identità. "Ogni cambio di nome provocherà temporaneamente la perdita della spunta blu senza preavviso", fa sapere il miliardario che ha appena introdotto il pagamento di otto dollari per avere un account verificato.

Musk annuncia inoltre che "qualsiasi impersonificazione dove non sia specificata la parola 'parodia' sarà sospeso". Un metodo di verifica accurato "renderà più democratico il giornalismo e darà più potere alla voce della gente", sottolinea infine il patron di Twitter.

Musk compra Twitter

Musk compra Twitter

TG 20 di venerdì 28.10.2022

 
ATS/AFP/EnCa
Condividi