A Katmandou si prega nella speranza che il peggio sia passato
A Katmandou si prega nella speranza che il peggio sia passato (Keystone)

Nepal, oltre 20’000 vittime

L’ultimo bilancio parla di 6’600 morti e 14’000 feriti - Non ci sono più speranze di trovare sopravvissuti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il bilancio del devastante terremoto che lo scorso 25 aprile ha colpito il Nepal continua ad aggravarsi. Le ultime tragiche cifre fornite dalle autorità sabato mattina fanno stato di oltre 20'000 vittime. I morti ufficialmente sono 6'600 e i feriti oltre 14'000.

Intanto gli aiuti cominciano lentamente a raggiungere anche le zone montuose più discoste dove vi sono migliaia di dispersi. Tra di loro rientrano anche diversi cittadini dell'Unione europea, per la maggior parte turisti. L'ha fatto sapere venerdì l'ambasciatrice di Bruxelles a Katmandou.

Nella capitale nepalese gli abitanti faticano a rientrare anche a causa dell'odore dei corpi sotto le macerie. Le autorità hanno dichiarato che non ci sono più speranze di ritrovare sopravvissuti.

Diem/ATS/Not

Dal TG12.30:

Condividi