I soldati nigeriani stanno perlustrando la zona dell'attacco (keystone)

Niger, la Francia indaga

L'Esercito nigeriano, aiutato da quello francese, sta cercando i responsabili dell'attacco nel quale domenica sono rimaste uccise 8 persone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La procura antiterrorismo francese ha aperto un’inchiesta per ”assassinii in relazione a un’organizzazione terroristica” e “associazione criminale terroristica” dopo l’attacco che domenica in Niger ha causato la morte di otto persone.  

Stando alle autorità locali, le otto vittime (sei turisti francesi e la loro guida e il loro autista nigeriani) sono state uccise da uomini armati, a 60 km da Niamey (sud-ovest del Paese) mentre stavano effettuando un’escursione.

L’Esercito nigeriano (con l’aiuto aereo di quello francese) sta ora rastrellando la zona alla ricerca dei colpevoli dell’attacco, che per il momento non è ancora stato rivendicato. Nel Niger non sono rari gli attacchi jihadisti, in particolare da parte del gruppo Stato Islamico del Grande Sahara.

afp/mrj

Condividi