L'annuncio dell'assegnazione e, sullo sfondo, le fotografie dei due vincitori (keystone)

Nobel per la medicina a Julius e Papapoutian

L'ambito riconoscimento attribuito dal Karolinska Institutet è andato ai due scienziati per i loro studi sui recettori della temperatura e del tatto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I vincitori del primo Premio Nobel del 2021 sono stati annunciati lunedì mattina e riguardano il campo della medicina. La giuria del Karolinska Institutet, università medica con sede a Solna, nei pressi di Stoccolma, lo ha attribuito agli studiosi americani David Julius e Ardem Papapoutian, per i loro studi sui recettori della temperatura e della sensibilità tattile.

"I laureati hanno identificato un collegamento cruciale che ancora mancava alla nostra comprensione delle interazioni fra i sensi e l'ambiente", si sottolinea nel comunicato relativo all'assegnazione dei premi.

David Julius è nato nel 1955 a New York e insegna alla Columbia University. Ardem Patapoutian è nato nel 1967 a Beirut. Dopo gli studi al California Institute of Technology (CalTech) e poi all'Università della California a San Francisco, dal 2000 lavora nell'istituto californiano Scripps a La Jolla.

Il prestigioso riconoscimento, attribuito da esattamente 120 anni, comprende pure una medaglia d’oro e dieci milioni di corone svedesi (pari a circa 990'000 franchi svizzeri), con l’importo in denaro che proviene dal lascito voluto dal creatore del premio, l’inventore svedese Alfred Nobel morto nel 1895.

Va ricordato che gli altri riconoscimenti riguardano lavori, studi o attività che la giuria svedese ha giudicato eccezionali nei campi della chimica, dell’economia, della fisica, della letteratura e della pace.

AP/AFP/EnCa
Condividi