Prosegue l’inchiesta sul fatto di sangue e i suoi moventi
Prosegue l’inchiesta sul fatto di sangue e i suoi moventi (Keystone)

Norvegia, attentatore in detenzione

Resta da valutare lo stato di salute mentale del 37enne che ha ucciso 5 persone con arco e frecce

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il 37enne responsabile dell’attacco che ha fatto cinque morti a Kongesberg, in Norvegia, sarà piazzato in detenzione preventiva per almeno 4 settimane in un contesto medicalizzato. Lo ha deciso un tribunale, in seguito ai dubbi sullo stato di salute mentale dell’uomo, che venerdì mattina era stato affidato a personale di cura, a mentre prosegue l’inchiesta sul fatto di sangue e i suoi moventi.

Il legale dell’uomo, reo confesso, aveva comunicato che sarebbe stato sottoposto a una valutazione psicologica.

La polizia ha comunicato che il 37enne fino a questo momento ha collaborato con gli investigatori.

 
AFP/Reuters/sf
Condividi